Storia

EVOLVERE NEL TEMPO

  • Nasce Metalmont, i clienti sono produttori di mobili per ufficio, di allestimenti per negozi e musei, di caminetti per il riscaldamento domestico, di autobus. Questa pluralità di settori è ancora oggi alla base delle conoscenze e abilità tecniche, per la flessibilità e il rigore richiesto nei nostri progetti.

    1985

  • Produzione della prima coclea, Metalmont entra nel settore dei sistemi per la movimentazione e pulizia dei cereali.

    1995

  • Per la necessità di spazi maggiori, più sicuri e confortevoli, Metalmont si trasferisce nella nuova sede con un’area produttiva coperta di 2.500 mq.

    2000

  • Sviluppo del primo impianto chiavi in mano con la fornitura di trasportatori, elevatori e pulitori.

    2004

  • Certificazione UNI EN ISO 9001, il punto di partenza per il rispetto delle normative, degli standard e delle buone pratiche di progettazione, produzione e commercializzazione.

    2005

  • Viene acquistato un impianto ad alte prestazioni per il taglio al laser della lamiera che viene a completare, insieme al robot di saldatura e ai sistemi a controllo numerico computerizzato (CNC), la dotazione tecnologica necessaria a dare autonomia e flessibilità nella produzione, aumentando l’efficienza dei processi e la qualità del prodotto.

    2006

  • Dopo le positive esperienze sul mercato domestico, abbiamo la prima fornitura in un paese estero, la Romania, che negli anni si dimostrerà come uno dei mercati di maggiore successo e con il maggiore numero di installazioni di prodotti a marchio Metalmont.

    2006

  • Attraverso la collaborazione con aziende leader nel settore dello stoccaggio e con la volontà di ampliare la gamma di soluzioni per la movimentazione del cereale, viene realizzato e installato il primo sistema di livellamento automatico per magazzini in Sardegna, Italia: l’azienda entra nel mondo dell’automazione.

    2008

  • La superficie produttiva coperta aumenta fino agli attuali 4.500 mq.

    2010

  • Il primo Consiglio di Amministrazione che vede l’ingresso nella struttura di controllo di altri membri della famiglia Meghini, attuale proprietaria dell’azienda, con l’obiettivo di dare continuità all’attività.

    2011

  • Metalmont progetta, produce e installa un sistema di scarico dei silos e carico delle chiatte sul Danubio con un trasportatore pieghevole e telescopico: un esempio di prodotto interamente sviluppato sulle esigenze del cliente.

    2011

  • In un’ottica di continuo rinnovamento tecnologico arriva il primo centro di lavoro completamente automatizzato per il taglio e la punzonatura delle lamiere.

    2012

  • Metalmont ottiene la Certificazione UNI EN ISO 3834 per la qualifica dei processi e del personale addetto alle saldature, operazione tra le più critiche nell’assemblaggio dei prodotti. Nello stesso anno acquisisce il riconoscimento di Centro di Trasformazione in adeguamento alle Norme Tecniche per le Costruzioni.

    2012

  • Metalmont raggiunge la Certificazione UNI EN 1090, che specifica i requisiti di conformità prestazionale delle carpenterie strutturali.

    2014

  • Avviamento del primo sistema di livellamento automatico in Russia, uno dei primi progetti di automazione di magazzini per lo stoccaggio del cereale in questo paese.

    2014

  • In Romania si conclude il primo progetto chiavi in mano di importo superiore a 1,0 M €, un impianto che per complessità e varietà dei prodotti installati è uno dei centri di riferimento per l’utilizzo delle macchine Metalmont.

    2015

  • Adeguamento del Sistema di Gestione Integrato alle Linee Guida UNI-INAIL: si rafforza l’impegno della sicurezza nei luoghi di lavoro e fra i lavoratori.

    2016

  • Certificazione EAC di tutte le macchine e i modelli a marchio Metalmont.

    2018

  • Per garantire una migliore organizzazione dell’azienda, prevenire rischi e tutelare le attività di sviluppo e crescita future, Metalmont definisce un Modello di Organizzazione Gestione e Controllo, ai sensi del D. Lgs 231/01, a supporto dei processi aziendali e delle attività interne ed esterne dell’azienda.

    2019