Azienda

ASCOLTARE, COMPRENDERE,
RISPONDERE… ANTICIPARE

Chi si rivolge a Metalmont cerca soluzioni “su misura”: l’ascolto delle esigenze dei nostri clienti guida la progettazione, la produzione e la commercializzazione delle nostre macchine.
Ci mettiamo continuamente in discussione con la convinzione che ogni prodotto deve essere sempre migliorato per rispondere alle diverse condizioni di esercizio, alle normative e alle necessità espresse dagli utilizzatori: questo è alla base della fiducia che i clienti ci riconoscono da oltre 30 anni.

METTERSI IN DISCUSSIONE

«Metalmont è nata quasi per caso. Nel 1985 un amico
mi propose di aiutarlo a gestire un’azienda di carpenteria leggera, all’epoca in difficoltà, a Revine Lago, in provincia di Treviso: accettai la sfida. Cominciai a mettere ordine nei conti, eliminando i lavori in perdita e potenziando i clienti più redditizi; considerata la buona attrezzatura e il potenziale, con altri soci decidemmo l’acquisto dell’azienda. Fin dall’inizio, ho fatto della correttezza nei confronti dei fornitori e della qualità dei lavori consegnati ai clienti, i caposaldi della mia professione.
Il senso di responsabilità rispetto al lavoro dei miei dipendenti, la volontà di dare continuità a ciò che avevo nel tempo costruito e un’intuizione progettuale mi spinsero a puntare sullo sviluppo del settore tecnico e sulla realizzazione di prodotti a marchio Metalmont. Nasceva così, nei primi anni Duemila, il primo impianto di grandi dimensioni per la movimentazione di granaglie. Nel 2010, in controtendenza con il periodo di crisi economica, raddoppiai la superficie della sede produttiva: servivano spazi più ampi per il montaggio di macchine di grosse dimensioni.
Il mio intento era costruire prodotti per il settore agricolo che fossero perfetti, robusti, perfino belli sotto il profilo estetico, pertanto non ho mai smesso di investire su macchinari di ultimissima generazione, su impianti laser e su centri di lavoro completamente automatizzati, contando anche sulla competenza e capacità di crescita professionale dei miei collaboratori.
Con loro ho cercato di condividere i traguardi raggiunti, garantendo la sicurezza del posto di lavoro, un ambiente pulito, ordinato e privo di pericoli. L’arrivo in azienda di mio figlio Iacopo, ingegnere gestionale, con anni di esperienza in grosse aziende multinazionali, in Italia e all’estero, allarga gli orizzonti e mi permette di guardare al futuro con animo pieno di fiducia».

Domenico Meghini
Presidente

ASCOLTARE, COMPRENDERE,
RISPONDERE… ANTICIPARE

Chi si rivolge a Metalmont cerca soluzioni “su misura”: l’ascolto delle esigenze dei nostri clienti guida la progettazione, la produzione e la commercializzazione delle nostre macchine.
Ci mettiamo continuamente in discussione con la convinzione che ogni prodotto deve essere sempre migliorato per rispondere alle diverse condizioni di esercizio, alle normative e alle necessità espresse dagli utilizzatori: questo è alla base della fiducia che i clienti ci riconoscono da oltre 30 anni.

METTERSI IN DISCUSSIONE

«Metalmont è nata quasi per caso. Nel 1985 un amico
mi propose di aiutarlo a gestire un’azienda di carpenteria leggera, all’epoca in difficoltà, a Revine Lago, in provincia di Treviso: accettai la sfida. Cominciai a mettere ordine nei conti, eliminando i lavori in perdita e potenziando i clienti più redditizi; considerata la buona attrezzatura e il potenziale, con altri soci decidemmo l’acquisto dell’azienda. Fin dall’inizio, ho fatto della correttezza nei confronti dei fornitori e della qualità dei lavori consegnati ai clienti, i caposaldi della mia professione.
Il senso di responsabilità rispetto al lavoro dei miei dipendenti, la volontà di dare continuità a ciò che avevo nel tempo costruito e un’intuizione progettuale mi spinsero a puntare sullo sviluppo del settore tecnico e sulla realizzazione di prodotti a marchio Metalmont. Nasceva così, nei primi anni Duemila, il primo impianto di grandi dimensioni per la movimentazione di granaglie. Nel 2010, in controtendenza con il periodo di crisi economica, raddoppiai la superficie della sede produttiva: servivano spazi più ampi per il montaggio di macchine di grosse dimensioni.
Il mio intento era costruire prodotti per il settore agricolo che fossero perfetti, robusti, perfino belli sotto il profilo estetico, pertanto non ho mai smesso di investire su macchinari di ultimissima generazione, su impianti laser e su centri di lavoro completamente automatizzati, contando anche sulla competenza e capacità di crescita professionale dei miei collaboratori.
Con loro ho cercato di condividere i traguardi raggiunti, garantendo la sicurezza del posto di lavoro, un ambiente pulito, ordinato e privo di pericoli. L’arrivo in azienda di mio figlio Iacopo, ingegnere gestionale, con anni di esperienza in grosse aziende multinazionali, in Italia e all’estero, allarga gli orizzonti e mi permette di guardare al futuro con animo pieno di fiducia».

Domenico Meghini
Presidente